torna a Fiere

 

 
INTRODUZIONE
 
ULTIMA EDIZIONE
 
ESPOSITORI
 
MODULISTICA
 
COME ARRIVARE
 
HOTEL
NEWS
 
ORGANIZZATORE
CONTATTO

 

  Torna al sito EMTRAD
 
 
 
 
 

MOTEK e BONDEXPO
produzione digitale di altissimo livello


Espositori e visitatori specializzati sottolineano l'internazionalità e la qualità del duo fieristico unico al mondo

Le fiere specializzate complementari Motek – Fiera internazionale per l'automazione di produzione e montaggio – e Bondexpo – Fiera internazionale per le tecniche di incollaggio – si sono tenute dal 8 al 11 ottobre 2018 e sono state ancora una volta l'Evento dell'anno per il settore! 34.725 visitatori specializzati, provenienti da 81 Paesi, si sono informati sull'offerta mondiale di 974 espositori da 25 Stati. Nel Quartiere Fieristico di Stoccarda, la soddisfazione degli espositori è unanime: l'altissimo livello tecnologico e l'ottima qualità dei visitatori specializzati hanno messo tutti d'accordo!

Due fiere che rappresentano ben più dei trend attuali

“Chi raccoglie e sa utilizzare i dati industriali, ha una marcia in più decisiva in fatto di concorrenza” ha affermato Axel Rogaischus nel corso della conferenza stampa inaugurale di Motek e Bondexpo. Il Direttore Commerciale del settore industriale di IBM nei Paesi di lingua tedesca è andato subito al punto: la produzione industriale diventa sempre più digitale; Big Data, intelligenza artificale e internet of things sono ormai realtà pratiche per moltissime aziende tecnologiche. Chi perde l'occasione, viene rapidamente sorpassato da altri. “La concorrenza sta cambiando. Dobbiamo essere pronti“ aggiunge l'esperto di processi digitali. Anche l'organizzatrice della fiera, l'imprenditrice Bettina Schall, ha ben presente i trend: “L'ormai diffusa automazione dei processi di montaggio e produzione sta diventando sempre più importante. Su Motek gli utilizzatori trovano soluzioni interessanti per il presente ed il futuro e per i settori più disparati.”

Innovazione e informazione specializzata al top

L'offerta della fiera è stata presentata in base ad una struttura di nuova concezione – 6 padiglioni per un totale di 63.000 mq – e questa scelta si è dimostrata vincente: i visitatori specializzati hanno avuto la possibilità di raccogliere informazioni in base ad una distribuzione lineare, che partiva dall'ingresso dei materiali e toccava tutte le fasi del processo produttivo (incluse assicurazione della qualità, marcatura, packaging, commissioning ed intralogistica). In alternativa, potevano anche raggiungere direttamente le zone relative ai loro settori di interesse. “Le scorciatoie, l'informazione concentrata ed i parchi tematici specifici sono stati molto apprezzati sia dai visitatori, sia dagli espositori” commenta con soddisfazione il Capoprogetto, Rainer Bachert, dell'ente fiere privato P.E. Schall GmbH & Co. KG. Anche l'ormai collaudata combinazione con Bondexpo, i cui temi (processi di incollaggio di componenti singoli o in gruppi) sono complementari al montaggio, è stata ancora una volta apprezzata. “Poiché le due discipline sono sempre più interconnesse, noi in quanto organizzatori riteniamo assolutamente logico presentare al pubblico internazionale l'intera catena di processo e non solo alcune sue parti” spiega Bachert.

Visitatori ed espositori apprezzano l'impostazione basata sulla prassi industriale

Questa chiara differenza rispetto a manifestazioni che trattano temi analoghi è uno dei principali motivi che spiegano il successo costante di Motek e Bondexpo. Altra caratteristica molto apprezzata dai visitatori è il riferimento continuo alla prassi industriale, realizzato anche grazie alla collaborazione con diversi partner. L'azienda PILZ ha infatti organizzato un forum specializzato dal titolo "Automation + Safety", che ha registrato il tutto esaurito come l'ormai tradizionale Forum degli Espositori. Anche gli eventi dell'associazione VDI e gli interventi della Landesnetzwerks Mechatronik del Baden-Württemberg nella “Arena of Integration” hanno suscitato grande interesse tra il pubblico specializzato, sempre attento agli sviluppi tecnologici.

Grande internazionalità dell'offerta e dei potenziali clienti

Il portfolio espositori di Motek e Bondexpo– sempre più internazionali – comprende aziende da 25 Paesi. L'area che conta il maggior numero di presenze è quella dei vicini Stati europei, ma non sono mancati produttori e distributori da Taiwan, Cina, USA, Giappone e Corea del Sud, che hanno reso l'offerta dei due eventi effettivamente globale. Di conseguenza, gli specialisti provenienti da tutto il mondo hanno approfittato dell'occasione, che si presenta una volta all'anno, per informarsi in maniera esaustiva sull'automazione di produzione e montaggio in occasione di Motek e Bondexpo.

Incentivi e riconoscimenti – il Handling-Award

Quest'anno si è tenuta per la quinta volta nel corso di Motek l'assegnazione del Handling-Award. Sono stati premiati prodotti e soluzioni straordinari per l'automazione di produzione e montaggio. Ursula Ida Lapp ha ricevuto un premio speciale per l'eccezionale lavoro svolto nel corso della sua vita. Contemporaneamente si è anche tenuto il Congresso Modern assembly – individual, integrated, efficient della casa editrice WEKA.

La prossima edizione di Motek e Bondexpo si terrà dal 07 al 10 ottobre 2019 sempre nel Quartiere Fieristico di Stoccarda; sono già aperte le iscrizioni non esitate a contattarci per qualsiasi informazione!

 

 

 

 

 

 





ORGANIZZATORE:
P.E. Schall GmbH & CO KG - Ente Fiere
Gustav Werner Str. 6 D-72636
Frickenhausen
Tel. 0049/7025/92060
Fax 0049/7025/9206 - 620

PER L'ITALIA:
emtrad
Via D. Galimberti, 7
12051 Alba (CN)
fiere@emtrad.it
Tel. & Fax 0173/280093